Riconoscere le caratteristiche di una donna narcisista

Avere una rrelazione con una donna narcisista. Foto didascalia

Saper riconoscere se una donna sia effettivamente una narcisista e riconoscere le sue caratteristiche è complesso, ne ho parlato in linea generale in questo articolo spiegando, più in generale, come riuscire a riconoscere (e evitare se possibile) le donne squilibrate.

Disclaimer: questo articolo ha carattere puramente informativo, non ha pretese di carattere medico, psicologico, psichiatrico.
Nota bene: in questo articolo non parleremo della donna narcisista patologica, in quanto la diagnosi è di espressa competenza dello psichiatra che ha in cura il soggetto.

L’importanza di riconoscere una donna narcisista

Più volte, sia nel corso di consulenze che nel gruppo Facebook, ho dovuto affrontare la questione.
Le domande sull’argomento sono molto simili e suonano tipo
“Daniela, temo che la donna che sto frequentando sia una narcisista” oppure “Mi sono accorto troppo tardi che la ragazza che mi piace è, in realtà, una narcisista!”

Come ho già precisato, sarebbe meglio evitare di fare diagnosi da solo,
soprattutto se stai soffrendo e sei alla ricerca di un capro espiatorio, qualcuno a cui dare la colpa rispetto a qualcosa che devi in primis cercare di risolvere tu. La domanda che ti dovresti fare è:
”Come mai mi capitano spesso donne narcisiste?”

Devi sapere che una donna narcisista ha sempre un corrispettivo specifico.
In altre parole: non sceglie il partner a caso. Lo sceglie dietro uno specifico schema (per lo più inconscio) e, allo stesso modo, un uomo che sceglie una donna narcisista lo fa perché ha una specifica tendenza di cui parlerò a breve.

Altra cosa importante da precisare è che ogni persona ha dei tratti, più o meno sviluppati, di narcisismo, così come di altri tratti della personalità (boderline, dipendente affettivo, istrionico, etc.). Il fatto che uno di questi tratti emerga sopra agli altri porta a ritenere quella persona “narcisista” o “dipendente” e via dicendo.

LEGGI ANCHE  Chi Paga Al Primo Appuntamento? Guida Pratica sul -possibile- ruolo dell'uomo e della donna con Domande e Risposte

Riconoscere i tratti di una donna narcisista

Incontrare una donna narcisista è, sulla carta, meno frequente rispetto a trovare un uomo con lo stesso disturbo, anche in virtù del fatto che le donne sentono meno imbarazzo nel dichiarare di essere le “vittime” in un rapporto di coppia malsano, a differenza degli uomini.
Il motivo risiede nel fatto che, per un uomo, ammettere di essere stato sottomesso da una donna vuol dire esternare la propria debolezza e, di conseguenza, depotenziare la propria immagine di uomo, inteso come la stereotipizzazione del maschio cd. “alfa”.

Chiarito questo punto, passiamo a riconoscere le caratteristiche di una donna narcisista, anche perché possono essere confuse con altre disfunzionalità.

Una donna narcisista si distingue per la tendenza a sopravvalutarsi, esagerando le proprie capacità.
Presunzione, strafottenza, egocentrismo, sono prerogative di una donna narcisista.
Una donna narcisista, in genere, vuole che qualsiasi sua necessità venga soddisfatta da chi gli sta accanto, in virtù del fatto che ritiene di essere speciale.

non è facile avere a che fare con una donna narcisista, foto didascalica

Altre caratteristiche di una donna narcisista:

  • pretesa di essere al centro dell’attenzione;
  • carenza o totale assenza di empatia;
  • pretesa di eccellenza nelle relazioni sessuali accompagnata spesso da ansia da prestazione;
  • invidia ed estremo spirito di competizione verso gli altri;
  • ricerca continua di conquistare una posizione di supremazia;
  • impone nelle relazioni un set di regole rigide e sovrastrutture intoccabili;
  • tendenza a instaurare legami con persone che si ritengono inferiori;
  • quando trova un partner che le tiene testa, tende ad acquisire atteggiamenti simili alle dipendenti affettive;

Come evitare una donna narcisista

Le donne narcisiste tendono ad attrarre i dipendenti affettivi. Le persone dipendenti, infatti, avendo problemi di insicurezza ed essendo spesso caratterizzate da senso di inferiorità, cercano per compensazione una figura che reputano forte dalla quale ricevere in cambio gratificazione e rinforzi positivi dati da una spiccata tendenza alla condiscendenza.

LEGGI ANCHE  Come riconnettersi col proprio Bambino Interiore

Inoltre, per meccanismo inconscio di proiezione, tendono a ricreare le dinamiche vissute durante l’infanzia con le figure di riferimento, in particolare coi genitori.
Se, infatti, un bambino ha avuto un genitore, o ambedue, con tendenza narcisistica alla prevaricazione, quindi alla sottomissione sistematica del bambino e mancanza di accoglienza emotivo-affettiva, da grande cercherà di ripetere la stessa dinamica nelle relazioni.
Perché?
Semplicemente perché, a un livello molto inconscio, permane un tentativo (sano) di rivivere quella dinamica disfunzionale per guarirla alla radice.

Un altro motivo per il quale un uomo dipendente affettivo tende ad attrarre una donna narcisista è che il narcisismo è l’altro lato della medaglia della dipendenza affettiva.
Cosa significa?
Come dicevo prima, tutti possediamo ogni tratto di personalità, in potenza.
In atto, però, agiamo quel lato di noi che ha maggior necessità di emergere per essere visto. Parallelamente, proiettiamo quella parte di noi che ancora non conosciamo.
Di questi argomenti ne ha trattato ampiamente Marie Louise von Franz in Rispecchiamenti dell’Anima, allieva dello stesso Jung il quale tratta la questione in moltissimi suoi scritti.

«(…) il portatore di proiezione non è infatti, e l’esperienza ce lo insegna, un oggetto preso a piacere, ma è sempre un oggetto che offre per così dire un aggancio adatto a ciò che è destinato a sostenere.» (Carl Gustav Jung, 1946)

donna narcisista? Meglio evitare.Foto didascalica

Le qualità da coltivare per iniziare relazioni sane ed evitare di attrarre donne narcisiste

Ti stai chiedendo quali sono le capacità da sviluppare per metterti al sicuro da una donna narcisista? Ti aiuto io.

Come dicevo prima, se sei caduto vittima di una narcisista o se pensi di poter essere in balia di una donna narcisista, beh, un motivo c’è e dipende da te.
Quindi, no, non sei una vittima, sei parte di un processo di crescita. Partiamo da questo presupposto.
Quello che ti è capitato è un trampolino di lancio che, se ben sfruttato, può aiutarti a liberarti per sempre da questa insidia, ovvero dalla tendenza a trovare donne narcisiste che giocano con te.

LEGGI ANCHE  È VERO CHE L'UOMO DEVE FARSI SENTIRE IL GIORNO DOPO?

Ecco cosa devi sviluppare se vuoi evitare di attirare donne narcisiste:

  • Capacità di stare bene da solo.
  • Capacità di percepire il tuo reale valore sociale ed emotivo.
  • Saper valutare e vedere bene gli altri per quello che sono.
  • Saper porre dei confini sani nelle relazioni.
  • Ricercare la tua forza interiore.

In conclusione, per evitare una donna narcisista devi lavorare per avere un forte e reale grado di autostima. Lavorando sull’indipendenza emotiva, oltre a sviluppare l’autostima, eviterai di attrarre questa tipologia di persone.

Il mindset giusto è ricercare la forza al tuo interno, senza aspettare che siano gli altri a darti l’autorizzazione ad essere bravo e amabile.

Ho avuto modo nel tempo di affrontare e risolvere questo tipo di problematiche con i miei studenti, l’esperienza acquisita negli anni mi ha permesso di sviluppare un percorso adatto proprio a chi vuole sviluppare indipendenza emotiva e superare così problemi legati a dipendenza affettiva, friendzone, Ghosting, Bisogno incontrollabile di una partner e Paura di restare da solo.
Puoi accedere al percorso completo e al suo programma a questo indirizzo.

Non dimenticare di iscriverti al mio gruppo facebook Vero Uomo e al mio canale Youtube, dove metto a disposizione quotidianamente tanti contenuti che ti aiuteranno ad affrontare e superare i tuoi problemi relazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.