La differenza tra amore e innamoramento, cosa dovresti sapere

Amore e innamoramento si non possono definire allo stesso modo. Oggi ti spiegherò
qual è la differenza tra amore e innamoramento, come distinguere i segnali di amore e innamoramento e ti darò qualche consiglio utile per arrivare a coltivare un amore sano, scevro da sentimenti egoici.

Differenza linguistica tra amore e innamoramento

Cominciamo a delineare la differenza tra amore e innamoramento. Dal punto di vista linguistico, Garzanti definisce l’innamoramento come “la fase in cui nasce l’amore”.
Lo stesso Garzanti riporta due definizioni distinte del termine amore, facendo a mio avviso un po’ di confusione:

  • “affetto intenso, sentimento di profonda tenerezza o devozione;”
  • “inclinazione forte ed esclusiva per una persona, fondata sull’istinto sessuale, che si manifesta come desiderio fisico e piacere dell’unione affettiva;”

La spiegazione relativa l’istinto sessuale risiede nel fatto che l’etimologia della parola amore risale al sanscrito kama = desiderio, passione, attrazione.
Anche il verbo amare risale alla radice indoeuropea ka da cui (c)amare, cioè desiderare in maniera viscerale, in modo integrale, totale.

Ora vediamo di chiarire cosa intenderemo, durante questo articolo, quando utilizzeremo i termini Amore e Innamoramento.

Differenza tra amore e innamoramento, significato in questo contesto

cosa è l'amore vero?

Per amore intendiamo un sentimento puro e profondo, che non subisce variazioni in base a quello che la persona oggetto d’amore fa o dice.
Per capirci, l’amore è il sentimento che proviamo per familiari, figli, animali d’affezione, piante che abbiamo in casa, etc.
L’amore vero è per definizione incondizionato, ovvero non varia in base a quello che l’altro fa o non fa, perché è profondo e parte da un assunto:
chi ama dà, ovvero dona, in modo incondizionato.
Ovviamente ci sono delle precisazioni da fare sul donare incondizionatamente che più avanti faremo.

Cosa intendiamo per innamoramento

Consideriamo l’innamoramento come un sentimento che ha a che fare solo con la sfera sentimentale relazionale (a volte per proiezione può includere familiari, animali, etc) – ma è comunque un sentimento che appartiene più all’ambito egoico-primitivo ed è spesso legato a questioni che con l’amore non hanno nulla a che fare.

La differenza sostanziale tra amore e innamoramento

L’amore si basa sul dare, l’innamoramento si basa sul prendere.
L’amore non si conclude, non finisce, è un sentimento che perdura perché rappresenta il volere sinceramente la felicità dell’altro. Quando c’è amore, la naturale conseguenza è quella di desiderare il bene della persona amata.
L’innamoramento inizia e finisce, spesso in odio, risentimento, mancanza ossessiva.

LEGGI ANCHE  Dipendenza affettiva, come uscirne

Mi permetto di darvi un consiglio:
lasciate perdere quei cosiddetti “coach” (alcuni, ahimè, anche psicologi) che scrivono articoli o che fanno video dicendo che chi ti ama davvero sente la tua mancanza, che chi ti ama davvero vuole sempre stare con te, che vuole impegnarsi nei progetti insieme, che ti dà sempre la priorità sopra ogni cosa, etc.
Questi non sono i segnali che indicano che qualcuno ti ama, tra poco vedremo il perché.

Ti starai chiedendo a questo punto

“Scusa Daniela, come faccio a capire se sono innamorato o se provo amore sincero nei confronti di una donna?”

Niente paura, ho preparato un vademecum fatto apposta per te 😉

Come capire se sono innamorato di lei? Sintomi dell’innamoramento dell’uomo verso la donna

  • Attrazione e desiderio sessuale, spesso dato da una mancanza prolungata di contatto fisico/affetto o da input ormonali, caratterizzato da un forte desiderio di baciarla, toccarla, fare sesso.
  • Bisogno di stare con lei, vederla, sentirla. Caratterizzato da smania di ricevere messaggini in chat, chat compulsive, voglia di sentirsi spesso al telefono, di sapere tutto di lei.
  • Input al controllo (sapere quanti partners ha avuto, con chi è, dove va, cosa fa, etc.)
  • Paura di perderla. Caratterizzato da ansie, crisi, angoscia e bisogno di controllo quando si presentano segnali che possono far pensare a un imminente allontanamento di lei.
  • Tendenza marcata a soppesare il dare/avere, ovvero la valutazione di quanto lei ti dà in base a quello che dai tu.
  • Fastidio/rabbia/gelosia, sentimenti che si presentano quando c’è competizione (reale o presunta tale) o quando compare l’idea paranoica che lei possa fare sesso con un altro.

Se la tua attuale relazione o frequentazione rispecchia uno o più punti di questo schema, se ancora nutri dei dubbi sulla differenza tra amore e innamoramento, potresti pensare di dedicare del tempo alla tua crescita personale seguendo il percorso Indipendenza Emotiva e instaurare così una relazione equilibrata e duratura.

LEGGI ANCHE  SEI UN FALLITO SOLO SE FAI QUESTO!

 

come riconoscere amore e innamoramento: i segnali

Come capire se la amo? Segnali d’amore di un uomo verso la donna

L’amore è una questione diversa e, soprattutto, non è affatto vero che l’amore viene col tempo.
L’amore dipende dalla qualità di chi ama, ovvero dipende dalla capacità che hai di amare in modo condizionato o incondizionato.

Vediamone quindi i segnali:

  • Desiderio di cura e protezione (NON finalizzati a ottenere qualcosa da lei! Altrimenti diventano manipolazione e rientrano nell’ambito dei suddetti sentimenti egoici).
  • Stima, ammirazione, dedizione, affetto che si manifestano a prescindere dal fatto che lei faccia o non faccia quello che secondo te è giusto fare o non fare.
  • Supporto, ovvero il desiderio di sostenere l’amato/a anche nella difficoltà, senza allontanarla quando non è prestante o non rispecchia le caratteristiche che hai stabilito a monte.
  • Accoglienza, manifesta nella capacità e volontà di comprendere gli stati d’animo della persona amata e di accoglierla e tutelarla anche nelle differenze.
  • Capacità di lasciare libera la persona amata, ovvero la capacità di amare a prescindere da quello che lei fa, anche a prescindere dal fatto che lei ti ami e voglia stare con te, perché sei consapevole che lei è libera, sempre.

Amore e innamoramento, differenza tra donne e uomini

Arrivati a questo punto avrai capito sei tu sei innamorato di quella donna o se la ami davvero e ti starai chiedendo come fare a capire se lei ti ami o se sia semplicemente innamorata di te.

Intanto ti voglio tranquillizzare, i segnali dell’amore sono universali, mentre quelli dell’innamoramento possono variare sensibilmente.
Ci sono infatti delle prerogative dell’innamoramento al femminile che voglio evidenziare:

  • Bisogno di ricevere protezione dall’uomo (fisica, economica, pratica, intellettiva), come ad esempio il fatto che lui in potenza possa provvedere a lei, che abbia una casa, un lavoro, che in potenza la possa proteggere anche fisicamente da eventuali aggressori, etc.
  • Tendenza a innescare problemi e liti per attirare l’attenzione, cosa che la donna sa fare assai bene.
  • Tenta di sottomettere il partner (portami qui, andiamo lì, devi fare così o cosà) con l’inconscia esigenza di garantirsi quello che le serve ricevere.
LEGGI ANCHE  Se sei Felice e Ritardato, resti comunque Ritardato

Amore sano, fino a che punto donare incondizionatamente?

Come dicevo, l’amore vero è un dono. La cosa principale che devi ricordare è che l’amore prevede libertà, dunque se stai qualcuno che è libero di essere ciò che è, sapendo che lo ameresti comunque, allora quello non è amore.

Ma cosa significa amare comunque?

Amare comunque non significa rimanere fermi a farsi maltrattare da un partner abusante o che manca sistematicamente di rispetto dicendo “ma io la amo comunque!”.
Questo non è amore, è stupidità.

Se uno dei due ha dei problemi o se i vostri caratteri sono incompatibili, se ci sono progetti di vita pratici diversi, volontà non condivise, oppure meccanismi grossi di proiezione non risolti che portano a liti, pretese, gelosie, paure varie, tanto da rendere il rapporto impossibile (la base è che si riesca ad essere sereni), l’amore può rimanere, ma la relazione deve cessare. Pena, l’incapacità di vivere una relazione appagante ed equilibrata.

Quindi “amore incondizionato” non significa che devi farti malmenare perché la ami troppo. Quello significa essere preda di proiezioni molto grosse che devono essere attenzionate da uno specialista.
A questo punto, potresti porti una domanda:

E’ possibile passare da innamoramento egoico ad amore sano?

Certo, ma occorre un profondo lavoro su te stesso. Infatti, quanto più sei è inconsapevole e bisognoso, tanto più sei spinto all’innamoramento egoico.
Quindi, per riuscire ad amare profondamente e in modo incondizionato, serve che tu riesca ad amare prima te stesso.
E, per amare te stesso, serve fare un profondo lavoro di conoscenza di te, delle tue parti profonde, al fine di limitare le proiezioni e riuscire a provare sentimenti scevri da input di mancanza e conseguente bisogno di ottenere cose dal partner.
Se vuoi approfondire l’argomento, leggi anche l’articolo che ho scritto a proposito delle Relazioni Sane.

Ti è piaciuto l’articolo?
Non dimenticare di iscriverti al mio gruppo facebook Vero Uomo e al mio canale Youtube, dove metto a disposizione quotidianamente tanti contenuti che ti aiuteranno ad affrontare e superare i tuoi problemi relazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.