fbpx

Non siete Brutti, siete solo Sfigati: l’Uomo Centrato pt.2/2

..continua da Non siete Brutti, siete solo Sfigati! Ma c’è una buona notizia…

“PERO’ GLI UOMINI BELLI E RICCHI, HANNO PIU’ DONNE…”

Un uomo centrato non è necessariamente bello. Non è necessariamente ricco. Dobbiamo sfatare queste credenze. Gli uomini che attraggono le donne non sono quelli esteticamente più belli e non sono quelli col conto in banca più fornito.

Come specificato nella prima parte di questo articolo, ci sono donne che vengono attratte da uomini fisicati o ricchi, senza considerare altri aspetti più umani, ma sono donne di bassa lega che vanno bene al massimo per una o due notti; di certo non sono donne che possono arricchire la tua vita. Se l’intento è solo quello di rimorchiare per qualche notte di sesso, come spiego nel mio libro VERO UOMO, ci sono molti modi per fingere un certo status e renderti piacente per qualche ora, giusto il tempo di conquistare la tipa da adoperare per una serata. Se invece il tuo intento è quello di relazionarti con le donne in modo completo, per ciò che sei, ma senza correre il rischio di essere continuamente rifiutato, quello che ti occorre è questa centratura di cui parlo e che non può essere in nessun modo mimata (o comunque non reggerebbe a lungo), ma deve essere ottenuta attraverso un percorso di crescita mirato e, possibilmente, personalizzato.

 

COM’E’ FATTO QUESTO UOMO CENTRATO?

La descrizione che farò non dovrà servire ad imparare a memoria un modo di essere, come ho già detto. La centratura è uno stato dell’essere che può essere ottenuto, anche da te, attraverso un percorso di liberazione dalle paure e dagli schemi ed automatismi che ti impediscono di vivere serenamente la tua vita e le relazioni.
Non si può tracciare un identikit dell’uomo centrato, descrivendo ciò che fa e ciò che non fa, perché un uomo centrato, di base, fa quello che ha voglia di fare e se ne frega del giudizio altrui.

Non potrò mai dire “L’uomo centrato non tradisce” oppure “L’uomo centrato fa l’amore e non fa sesso” oppure “L’uomo centrato aiuta sempre la sua donna quando è in difficoltà”.
Non esiste un vademecum da seguire per essere delle persone centrate, eppure esiste un modo d’essere che accomuna tutti gli uomini centrati ed ora proverò a descriverlo.

L’uomo centrato è una persona che, nel corso degli anni, ha imparato che il fulcro di ogni cosa è sé stesso e che tutto parte da dentro e viene poi proiettato fuori, nella vita di tutti i giorni e soprattutto nelle relazioni con gli altri.

L’uomo centrato ha consapevolezza che la propria realtà viene da lui creata nel momento in cui la sua mente sceglie inconsapevolmente quale significato dare a qualcosa e il relativo giudizio percepito, le relative azioni compiute e le conseguenze esperite.

L’uomo centrato ascolta il parere di persone sagge, oculate, e tende ad evitare di perdere tempo con persone dannose, limitate, in cerca di perdere tempo con pettegolezzi e timori vari.

L’uomo centrato non ha paura del giudizio altrui, perciò sceglie le proprie azioni sulla base del proprio sentire, delle proprie esperienze e anche, eventualmente, dopo aver valutato il parere delle persone che ritiene degne di attenzione.

L’uomo centrato non si preoccupa del passato, tende a non preoccuparsi né investire troppo nel futuro lontano, invece cerca di progettare azioni che, nel breve termine, possano aiutarlo a realizzarsi e a permettergli una vita serena ed agiata.

L’uomo centrato, solitamente, è dotato di una certa cultura, o comunque ha investito il suo tempo per specializzarsi in qualcosa che gli piace molto fare e lo fa bene.

L’uomo centrato non dipende dagli altri, non ha legami vincolanti (ad esempio con i genitori) e non si sente in dovere di rendere conto a nessuno di quel che fa, sebbene sappia vivere e relazionarsi egregiamente all’interno della realtà sociale.

L’uomo centrato non ha un pacchetto di azioni giuste e un pacchetto di azioni sbagliate, le quali provengono da ciò che gli altri hanno prestabilito per lui. Lui sa che ciò che fa ha una precisa ragione di essere e cerca di non essere schiavo dei propri meccanismi limitanti.

L’uomo centrato conosce sé stesso, sceglie con cura le proprie azioni senza troppo timore e accetta le conseguenze di ciò che sceglie di essere e di fare.

 

QUINDI PER RIMORCHIARE DEVO ESSERE UN UOMO CENTRATO?

No, diciamo che la centratura interiore, una maggior serenità, meno ansia e una vita più indipendente, dovrebbero essere il tuo primo interesse personale, molto prima di come poter rimorchiare.

Ad ogni modo, sicuramente un uomo che possiede (o finge molto bene di possedere) un’invidiabile centratura, ha un inaudito successo con le donne e nella vita in generale.

 

QUINDI DOBBIAMO LEGGERE IL TUO LIBRO PER DIVENTARE DEGLI UOMINI CENTRATI?

Un libro o un terapeuta non cambieranno la tua vita come per magia, ma possono darti delle indicazioni molto importanti da seguire per iniziare a comprendere cosa non va nel tuo modo di vedere e vivere la vita e le relazioni.

VERO UOMO è stato scritto appositamente in forma semplice, comprensibile a chiunque, adatto anche a chi non ha mai fatto nessun percorso di consapevolezza o psicoterapia.

E’ disponibile su Amazon, Macrolibrarsi, IBS e tutti i principali store, sia in versione cartacea che eBook.

 

Per ulteriori INFORMAZIONI o COMUNICAZIONI, compila il FORM che segue:

 

[contact-form][contact-field label=”Nome” type=”name” required=”true” /][contact-field label=”Email” type=”email” required=”true” /][contact-field label=”Sito web” type=”url” /][contact-field label=”Messaggio” type=”textarea” /][/contact-form]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *